stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca I soccorsi all’ambulante gambizzato: il Papardo di Messina apre un’inchiesta interna
OSPEDALE

I soccorsi all’ambulante gambizzato: il Papardo di Messina apre un’inchiesta interna

di

MESSINA. L'azienda Papardo ha aperto un'inchiesta sui soccorsi ad Angelo Arrigo, l'ambulante gambizzato sul viale Giostra a fine aprile. Il trentenne venne trasportato prima al nosocomio Piemonte e dopo al Papardo e su questo la commissione interna vuole capire perché. Mentre i carabinieri continuano a indagare sul ferimento del 29 aprile lo scorso 4 maggio via all'indagine interna del Papardo sulle procedure seguite per i primi soccorsi.

A effettuarla una commissione interna di esperti compresa la direttrice sanitaria che è stata istituita e deliberata da quando l'attuale amministrazione si è insediata. Un organo deputato a esaminare le dinamiche di conformità cliniche. Nel caso di Arrigo che ha perso una gamba amputata al Papardo pare che il paziente assistito da un'ambulanza del Mandalari abbia trascorso circa un'ora e un quarto, un gap a quanto pare essenziale tra il trasporto e la stabilizzazione al Piemonte.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X