IL COMITATO

Messina, a Tremestieri si torna a protestare contro i tir

di

MESSINA. Diciassette lunghi anni di battaglie, a tratti anche dure, condotte dal Comitato anti tir “La Nostra città” sono stati celebrati ieri, in viale Boccetta, il luogo da cui il 25 Aprile del 2000 dopo il primo incidente partirono le mobilitazioni per contrastare le carovane di camion. Da allora, la realtà del trasporto gommato pesante a Messina è rimasta immutata, fatta sempre di illegalità, connivenze, ritardi nella realizzazione delle opere necessarie a liberare la città.

“In tutti questi anni di sangue e vittime innocenti schiacciate sulle strade cittadine dalle gomme degli autoarticolati - attacca il presidente del comitato, Saro Visicaro - nessuna istituzione ha voluto risolvere il problema del transito indiscriminato di una media di tremila e anche quattromila mezzi pesanti che muovendosi dalla Rada San Francesco invadono ogni giorno il centro urbano. Dopo quattro anni di amministrazione Accorinti, la situazione è rimasta allarmante, identica a quella degli anni passati. Le responsabilità sono quelle di sempre, come le promesse ed i proclami non rispettati”.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X