MINACCE DI MORTE SUL WEB

Messina, a Militello Rosmarino intimiditi il sindaco e la giunta

di
Militello rosmarino, minacce di morte, Salvatore Riotta, Messina, Cronaca

Minacce gravissime anche di morte al sindaco di Militello Rosmarino ed alcuni componenti dell'esecutivo, richiesto l'intervento del prefetto. Clima politico tesissimo nel centro montano dopo l'ennesimo video, postato su un social network contro il primo cittadino e l'amministrazione comunale.

Ma Riotta non cede alle provocazioni ed afferma: «Sono più determinato di prima, non ho paura, le insinuazioni e le minacce proferite contro la mia persona ed altri esponenti politici locali, non mi scalfiscono minimamente, anzi mi motivano ad andare sempre avanti, portando avanti l'azione amministrativa nell'interesse supremo della collettività, che mi onoro di rappresentare».

Il video in diretta, pubblicato dal profilo Facebook, di un cittadino di Militello, oltre a contenere una serie di insulti personali ed epiteti poco felici ed ingiuriosi , contro il sindaco Salvatore Riotta, è colmo di minacce molto gravi anche verso i familiari di amministratori locali, che non lasciano presagire nulla di buono. Un attacco violento, sferrato sempre dalla medesima persona, che ieri mattina è sfociato nella presentazione di una formale denuncia- querela per minacce presentata contro l'autore del videomessaggio registrato a volto scoperto e, che si aggiunge alle undici precedenti sporte perché configuravano il reato di diffamazione, aggravata dall'utilizzo dei social network.

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X