CHIESA BUON PASTORE

Gioiosa Marea, il parroco rimuove un nido di uccelli: scatta la denuncia delle associazioni ambientaliste

di

Don Antonio Sambataro parroco della chiesa del Buon Pastore di Gioiosa Marea in provincia di Messina, viene definito "recidivo" dall'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente e dall'Associazione Animalisti Siciliani ed Ambiente che hanno presentato due denunce.

Il prete avrebbe dato incarico, lo scorso 16 aprile, di "rimuovere un nido di uccelli (forse colombi o tortore) che si trova sotto una lampada posizionata nel sottotetto della chiesa del Buon Pastore".

Il nido non è andato distrutto ma spostato su una palma che si trova in zona. Nel 2018, fanno presente le associazioni, lo stesso parroco aveva deciso di abbattere alcuni pini situati in prossimità della chiesa, provocando anche in quel caso la distruzione dei nidi presenti sugli alberi. Per questo motivo il parroco è stato denunciando sia per il danneggiamento ambientale, che per uccellagione e maltrattamento ed uccisione di animali.

"Questo parroco è recidivo - dichiarano Lorenzo Croce di AIDAA e Daniela Lotito di AASA - e questa volta non abbiamo potuto far finta di niente, lo abbiamo denunciato perchè nessuno tanto meno i preti sono al di sopra della legge, questo signore con la tonaca ha fatto tagliare in maniera assolutamente illegale dei pini e distrutto diversi nidi, provocando quasi certamente la morte di creature di Dio, visto che siamo nella settimana santa, si penta e chieda scusa pubblicamente dal pulpito agli uomini e a Dio per quello che ha fatto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X