DA GDS IN EDICOLA

Sequestrata rete da pesca illegale da tre chilometri a Capo d'Orlando

di
capo d'orlando, Rete da pesca, Trazzera Marina, Messina, Cronaca

Sequestrata una rete da pesca illegale lunga tre chilometri, nel tratto di litorale di località «Trazzera Marina» del comune di Capo d'Orlando. È stata portata a termine un'attività di polizia marittima frutto di un'azione combinata tra gli uomini dell'ufficio circondariale marittimo di Sant'Agata Militello, al comando del tenente di vascello, Michele Rossano, unitamente all'ufficio locale marittimo di Capo d'Orlando ed alla motovedetta CP832, impiegati nel tratto di litorale sito in località «Trazzera Marina».

Sotto sequestro una rete da posta, pericolosa per la navigazione marittima e per l'ambiente marino, segnalata anche da alcuni locali residenti insospettitisi dalla presenza di un' insolita chiazza in mare alla deriva.

La rete, risultante priva dei segnalamenti prescritti dalle normative comunitarie/nazionali lunga circa tre chilometri , ha richiesto, essendo in parte incagliatasi sul basso fondale, il supporto di locali operatori subacquei, consentendo così all'equipaggio imbarcato sulla motovedetta ed al personale militare presente sul litorale, di procedere al suo recupero ed al trasporto a terra.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X