stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Incidente sul lavoro a Brolo, meccanico rimane schiacciato da un pezzo di ricambio: è grave

di
brolo, incidente sul lavoro, meccanico, Messina, Cronaca
Policlinico di Messina

Grave incidente sul lavoro ieri a Brolo. È ricoverato in gravi condizioni un meccanico quarantenne all'ospedale Policlinico di Messina. Secondo una prima ricostruzione il meccanico stava lavorando, ieri, in un’officina e stava riparando il cambio di un pullman, ma una grossa componente meccanica si è staccata e lo ha schiacciato.

L'uomo è stato trasferito d'urgenza all’ospedale Barone Romeo di Patti. A causa del grave quadro clinico l'uomo è stato elitrasportato al policlinico di Messina, dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

Intanto sul posto i carabinieri della stazione di Brolo stanno cercando di fare chiarezza sulle possibili cause dell'incidente, coordinati dai militari della compagnia di Patti.

La scia di morti sul lavoro dall'inizio di questo mese di maggio è lunga. Lo scorso 15 maggio a Palma di Montechiaro è morto un operaio edile di 27 anni, Michele Lumia. Il ragazzo stava lavorando insieme a dei colleghi nelle vicinanze di un caseggiato rurale. Il  ventisettenne era stato colpito dalla benna di una ruspa, che era manovrata da un altro operaio. Lumia è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Licata, ma lì arrivò già senza vita.

Prima del 10 maggio ci furono altre tra morti bianche tra Scicli, Marsala e Porto Empedocle. Il 10 maggio a Porto Empedocle morì un operaio di 65 anni, Giulio Albanese,  nello stabilimento dell'Italkali a Porto Empedocle, nella zona dove le navi vengono caricate di salgemma.

Il 9 maggio in contrada Ciappola a Marsala morì un 51enne, precipitando nel vuoto mentre stava montando un'antenna. L’uomo era un tecnico specializzato.

Giorni prima a Scicli morì Angelo Carbone, 21 anni, mentre stava arando un terreno in contrada Balatelle, tra Scicli e Cava d'Aliga. La sua gamba rimase incastrata nella fresa e poi venne schiacciato dal macchinario. Fu trasportato al trauma center dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dove morì poche ore dopo il ricovero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X