stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Rifiuti trasformati in biometano, pronto il progetto a San Filippo del Mela

di
Biometano, rifiuti, san filippo del mela, Messina, Cronaca

Un impianto per trasformare la frazione organica dei rifiuti differenziati in biometano, un gas naturale che serve all'alimentazione di veicoli, al compost per l'agricoltura e per usi domestici. Il gruppo A2A ha chiesto l'autorizzazione alla Regione per la costruzione di un impianto dotato di tecnologie innovative e soluzioni automatizzate in grado di trasformare ciò che può essere riconvertito dalla raccolta differenziata. Il progetto è stato presentato da A2A Energiefuture.

L'impianto rientra nelle iniziative e investimenti a lungo termine in energie rinnovabili che A2A ha messo in campo a San Filippo del Mela.

Trentacinque milioni di euro l'investimento previsto, «L'impianto studiato da A2A - si legge - si configura come una delle soluzioni più avanzate d'Europa e un esempio concreto di economia circolare a disposizione del territorio: l'eccellenza tecnologica impiegata e la configurazione dell'impianto che immetterà direttamente in rete il biometano prodotto, garantiscono un impatto pari a zero. Il processo di trattamento dei rifiuti avviene infatti in ambienti chiusi e posti in depressione, con aspirazione 24 ore su 24, un sistema di biofiltri naturali consente di abbattere completamente eventuali emissioni odorigene».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X