stampa
Dimensione testo
IL COORDINAMENTO

Violenza sulle donne, l'Ugl di Messina: "Il nostro sindacato offrirà sostegno"

“La donna è sempre stata fortemente discriminata, nonché vittima di violenze stradali, domestiche e sul posto di lavoro. Oggi i numeri che contano questi fenomeni sono aumentati e, secondo un rapporto diffuso dalla Polizia di Stato, ogni giorno in Italia 88 donne sono vittime di atti di violenza. Ma queste donne non sono sole, perché possono contare sul sostegno, anche morale, di Ugl”. Queste le parole della responsabile di Ugl Donne Messina, Maria Grazia Calabrese, il giorno della manifestazione che si terrà in riva allo Stretto organizzata da “Non una di meno”.

“Finalmente nasce anche a Messina il coordinamento di Ugl donne che, come in questa occasione, non si occuperà solo dell’aspetto sindacale, ma anche e soprattutto di quello sociale, un incarico che sono stata ben lieta di accettare e che porterò avanti al meglio delle mie possibilità”, scrive la Calabrese. “Alle donne vogliamo dire che bisogna subito denunciare qualsiasi atteggiamento misogino tempestivamente, ovvero prima che sfoci in atti
più gravi. Questa idea sembra essersi diffusa visto che, citando sempre il dossier della Polizia di Stato, l’unico dato in crescita sull’argomento è quello delle donne che decidono di reagire per denunciare la violenza subita”.

“La giornata mondiale contro la violenza sulle donne serve a sensibilizzare l’opinione pubblica, ma soprattutto a far capire alle donne che subiscono violenze di non aver paura di denunciare, perché possono contare su uno Stato che è al loro fianco e, a Messina, anche di un sindacato sensibile che offrirà loro tutto il supporto di cui necessitano”, conclude la responsabile di Ugl Donne, Maria Grazia Calabrese, sottolineando che a tutte le iniziative che si organizzeranno (diverse da oggi sino a lunedì 25) il sindacato sarà presente.

“Sono soddisfatto per aver promosso la formazione di questa nuova area del sindacato. Le donne necessitano di un sostegno e l’Ugl potrà diventare un luogo di incontro e di aggregazione dove coloro che hanno bisogno possono rifugiarsi, perché sanno che delle persone competenti potranno offrirgli il servizio e il supporto che meritano. So già che Maria Grazia farà un ottimo lavoro in tal senso”, conclude, invece, il segretario generale territoriale di Ugl Messina, Tonino Sciotto, anche lui sensibile al tema.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X