stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rapinò una tabaccheria a Messina, ai domiciliari un 45enne
POLIZIA

Rapinò una tabaccheria a Messina, ai domiciliari un 45enne

Un 45enne messinese, Santo Fusco, è stato arrestato dalla polizia che, ieri, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare, emessa dal gip presso il Tribunale di Messina.

L’uomo è ritenuto responsabile della rapina compiuta lo scorso 14 marzo ai danni di una tabaccheria in centro città. Quel giorno aveva costretto i dipendenti a farsi consegnare l'incasso di 900 euro e gratta e vinci per un valore di 1200 euro minacciandoli con un grosso coltello che era stato poi abbandonato durante la fuga e recuperato dai poliziotti immediatamente intervenuti.

Dalle successive indagini si è risaliti all'uomo ricostruendo le differenti fasi della rapina: decisive le immagini di video sorveglianza registrate all’interno e all’esterno del negozio.

Inutile si è rivelata la denuncia del furto d'auto da parte di Fusco, avvenuto, secondo quanto sostenuto, in luogo, tempi e con modalità del tutto inverosimili e contrastanti con quanto emerso dal lavoro dei poliziotti.

Il quarantacinquenne messinese, con precedenti di polizia e già condannato in passato per reati contro il patrimonio e in materia di traffico di sostanze stupefacenti, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X