stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strage di gatti a Sant'Agata, almeno 10 randagi avvelenati
ANIMALI

Strage di gatti a Sant'Agata, almeno 10 randagi avvelenati

di

Strage di gatti in contrada Terreforti a Sant'Agata di Militello. Almeno 10 gatti randagi, che venivano accuditi dai residenti, sono stati avvelenati. La certezza proviene dal ritrovamento di una sostanza blu in prossimità dei luoghi dove sono stati rinvenuti i poveri animali morti.

A lanciare l’allarme i residenti della popolosa contrada, che stamattina si sono risvegliati con questa terribile scoperta. Prontamente hanno allertato i soccorsi e sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale coordinati dal comandante Vincenzo Masetta, l’agente Vincenzo Sgrò (nella foto).

Un gatto agonizzante è stato portato subito dal veterinario, nell’estremo tentativo di salvarlo. Su 10 gatti presenti, tre sono morti e due sono agonizzanti. La scena è atroce, raccontano i testimoni, i poveri felini sono in preda a spasmi terribili causati dal veleno che hanno ingerito, appositamente sistemato per sterminarli.

Allertati anche i carabinieri della locale compagnia ed il sindaco. Adesso si cerca di ricostruire cosa sia potuto succedere e perché i poveri gattini siano stati avvelenati si presume, con un potente veleno. Nei giorni scorsi un cane colpito dal proprio padrone con una zappa alla testa e poi seppellito vivo, era stato salvato da alcune persone, si spera che i due gatti in fin di vita possano farcela.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X