stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Picchia la compagna e viola il divieto di avvicinamento, arrestato a Capo d'Orlando
MALTRATTAMENTI

Picchia la compagna e viola il divieto di avvicinamento, arrestato a Capo d'Orlando

Una gelosia esasperante quella di un uomo di 32 anni, originario di Sant'Agata di Militello e arrestato a Capo d'Orlando per maltrattamenti in famiglia.

L'uomo, già raggiunto dalla misura dell’allontanamento dalla casa familiare, ha violato il divieto di avvicinamento all'ex convivente per convincerla a riallacciare la loro relazione.

La donna, per anni, è stata vittima di continue offese, vessazioni anche psicologiche, di maltrattamenti di ogni tipo. A scatenare l'ira dell'uomo un'eccessiva gelosia che lo portava a picchiare e minacciare anche di morte la compagna. In un’occasione addirittura, a seguito di un litigio, l’uomo le ha anche causato una bruciatura al polso con la griglia incandescente del barbecue.

Ad assistere ad ogni tipo di violenza anche la figlia minore. Da quel momento il divieto di avvicinamento ai luoghi  frequentati dalla persona offesa, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Patti. Nella giornata di ieri poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Capo d’Orlando hanno quindi eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X