stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sabato violento a Messina, due liti nel giro di poche ore: arrestati un clochard e un marocchino
POLIZIA

Sabato violento a Messina, due liti nel giro di poche ore: arrestati un clochard e un marocchino

Una banale lite fra due clochard è sfociata in violenta aggressione a Messina. L'episodio è avvenuto in zona Cavallotti. Un senzatetto ha colpito con un coltello un altro senza dimora. La vittima, tentando di parare il colpo, è rimasta ferita alla mano.

L'aggressore è stato rintracciato poco dopo, palesemente ubriaco e con le mani ancora sporche di sangue. Sequestrata l’arma con cui ha ferito la vittima, un coltello a serramanico di 17 centimetri che teneva in tasca. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato trasferito presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto. Tentato omicidio il reato contestato.

Poco dopo, intorno alle 21.30, sempre di sabato, in piazza Lo Sardo, un episodio analogo ha visto protagonisti due cittadini di nazionalità marocchina. Uno ha aggredito l’altro colpendolo sul capo più volte con una bottiglia di vino. La vittima è stata raggiunta e soccorsa dai poliziotti, il responsabile individuato ed arrestato poco dopo. I successivi accertamenti hanno confermato l’insussistenza dei motivi alla base del diverbio tra i due, trasformatosi in aggressione violenta e immotivata.

L’aggressore, già condannato per aver violato la normativa in materia di immigrazione e destinatario di un provvedimento di espulsione, è stato arrestato per tentato omicidio. L’uomo è stato denunciato anche per porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X