stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, nigeriano aggredisce due fidanzati e prova ad abusare della ragazza: arrestato
CARABINIERI

Messina, nigeriano aggredisce due fidanzati e prova ad abusare della ragazza: arrestato

Messina, Cronaca
La zona in cui è avvenuta l'aggressione

I carabinieri della compagnia di Messina Centro hanno arrestato in flagranza un pregiudicato nigeriano di 31 anni accusato di aver aggredito una coppia di giovani a San Raineri. I due si trovavano nei pressi dei resti dello storico monumento Realcittadella.

A chiamare i militari è stata una donna, allertata dalle strazianti richieste di aiuto dei due giovani. L’uomo, con un martello in mano, secondo l’accusa aveva raggiunto la coppia alle spalle e sottratto con violenza le macchine fotografiche. Poi avrebbe approfittato della momentanea assenza del ragazzo, corso a prendere del denaro da consegnargli, per strattonare la fidanzata, spingendola in un anfratto e tentando di abusarne sessualmente. I carabinieri, accorsi subito dopo l’aggressione, hanno rintracciato il pregiudicato. I militari si sono repentinamente lanciati tra i ruderi indicati dai testimoni all’inseguimento dell’autore del reato, rintracciandolo e bloccandolo mentre si nascondeva nel vano attiguo al luogo in cui poco prima aveva coompiuto i delitti, dopo essersi liberato della refurtiva e del martello usato per l’aggressione, reperiti successivamente accanto all’anfratto.

Il 31enne, già destinatario di un ordine di allontanamento dal territorio nazionale, è stato portato in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X