stampa
Dimensione testo
AL TEATRO ANTICO

"La Traviata" a Taormina, nudo integrale del soprano Natasha Dikanovich

«La solitudine e il dramma di Violetta - racconta Stinchelli - una ragazza fatta prostituire dal padre fin dall'età di 14 anni, si evidenzierà in una forte scena iniziale di nudo, davanti a uno specchio che è lo specchio della sua anima e della società corrotta che la circonda».

TAORMINA. Nudo integrale per il soprano Natasha Dikanovich nel primo atto de 'La Traviatà di Giuseppe Verdi che andrà in scena domani al Teatro Antico di Taormina, per la regia di Enrico Stinchelli e la direzione di Silvia Casarin Rizzolo.

E per la prima volta nella storia degli allestimenti dell'opera di Verdi, la protagonista sarà interpretata da 4 soprani, uno per ogni quadro verdiano: Natasha Dikanovich, Carolina Varela, Eva Corbetta, Tea Purceladze, seguendo la progressione dal registro leggero a quello  drammatico voluta dall'autore.

«La solitudine e il dramma di Violetta - racconta Stinchelli - una ragazza fatta prostituire dal padre fin dall'età di 14 anni, si evidenzierà in una forte scena iniziale di nudo, davanti a uno specchio che è lo specchio della sua anima e della società corrotta che la circonda».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X