stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Eolie: in scena miti, storie e leggende del Parco Letterario
TEATRO

Eolie: in scena miti, storie e leggende del Parco Letterario

In scena al Castello, alla Chiesa dell’Immacolata i miti e le leggende raffigurate sui pannelli del Parco Letterario Eoliano. Una performarce unica realizzata grazie al supporto di C.O.T. l’Istituto clinico polispecialistico di Messina.

Eolo, interpretato da Gianmarco Orlando, ha dato voce alle storie narrate sui pannelli scatenando applausi a scena aperta. Una  rappresentazione in forma teatrale del contenuto della meravigliosa raccolta di pannelli del parco letterario Eoliano. Liberamente ispirato al lavoro della Contessa Pignatelli Mangoni e pubblicato nel libro del Centro studi, l’attore Gianmarco Orlando, ha messo in scena i passaggi più rappresentativi della storia antica isolana. I protagonisti del lavoro messo in scena ieri tre giovani promesse del panorama culturale messinese: Gianmarco Orlando, Federica Vita e Andrea Bibiano

Lo spettacolo è stato eseguito sotto forma di monologo, accompagnato da musica e da videoclip. L’evento è stato promosso e sostenuto dalI’Istituto Clinico Polispecialistico C.O.T. di Messina, già presente sull’isola con il suo ambulatorio polispecialistico.

“Credo sia fondamentale sostenere la storia e la memoria del patrimonio eoliano - ha affermato Marco Ferlazzo titolare della Clinica C.O.T.- Il settore sanitario, come settore dall’approccio non solo tecnologico, ma anche umanistico e sociale, ha il dovere di sostenere la cultura e la diffusione delle buone pratiche culturali. Le imprese del territorio devono valorizzare iniziative come quella del Parco Letterario e non solo. Il Centro Studi Eoliano è un’associazione che ha permesso di conservare e dare vita a documenti importanti che raccontano da dove veniamo e quali personaggi illustri hanno contribuito alla nostra storia”. Presente all’evento il presidente nazionale di Aiop, l’associazione italiana che riunisce l’ospedalità privata, Barbara Cittadini. La componente di diritto privato della sanità pubblica, come si evince dal bilancio sociale Aiop presentato recentemente, contribuisce alla crescita culturale del territorio.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X