stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Giardini Naxos, il Castello di Schisò diventa un museo: via al restauro
BENI CULTURALI

Giardini Naxos, il Castello di Schisò diventa un museo: via al restauro

Prende formalmente il via il restauro del Castello di Schisò, che diventerà nuovo polo museale di Giardini Naxos: consegnati i lavori dalla Regione.  "Un momento molto importante - commenta l'assessore ai Beni culturali Alberto Samonà -, perché grazie a questo intervento sì aprirà per il territorio una nuova stagione culturale che avrà al centro proprio il castello di Schisò, destinato a diventare un grande polo culturale della Sicilia”.

Alla consegna dei lavori erano presenti, tra gli altri, la direttrice del Parco archeologico Naxos-Taormina, Gabriella Tigàno, il sindaco di Giardini Naxos, Giorgio Stracuzzi e il direttore dei lavori, Arturo Alberti. Presenti anche il parlamentare regionale, Antonio Catalfamo, e il sindaco di Furci Siculo, Matteo Francilia.

Il nuovo museo sarà testimonianza della prima colonia greca in Sicilia e della sua importanza agricola ed economica, come dimostra l’opificio nel quale, all’interno del castello, in tempi più recenti, venivano lavorati gli agrumi e prodotte caramelle.

"Interventi come quello di oggi assumono un’importanza strategica perché esaltano il senso e il valore della tutela di un bene culturale e lo trasformano nel processo di sviluppo culturale ed economico di un intero territorio", conclude l'assessore Samonà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X