stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Da Tony Esposito a Giovanni Cacioppo, a Messina torna Smart Waves
ARTE E MUSICA

Da Tony Esposito a Giovanni Cacioppo, a Messina torna Smart Waves

Per l’edizione 2021 di “Smart Waves. Onde Sonore Special Edition” - la kermesse di arte e musica tradizionalmente organizzata in prossimità delle feste natalizie da Caronte & Tourist per fini benefici - il direttore artistico Max Garrubba ha confezionato un programma decisamente glocal, che unisce grandi nomi e talenti locali, vecchie glorie e giovani promesse.

Molta carne al fuoco - insomma - cosi come ricordato nel corso della conferenza stampa organizzata presso la Sala Multimediale dell’Istituto Cristo Re da Tiziano Minuti, capo della Comunicazione del Gruppo C&T che ha illustrato questa edizione di Smart Waves insieme a Piera Calderone, Responsabile degli Eventi del Gruppo medesimo; Maria Celeste Celi, presidente del C.I.R.S. (Comitato Italiano per l’Inserimento Sociale) di Messina - un’istituzione che si occupa di donne violate che Caronte & Tourist sostiene coerentemente con le politiche aziendali per le pari opportunità - cui saranno destinate le libere donazioni di quanti seguiranno la diretta Fb dello spettacolo (anche quest’anno, infatti, secondo anno di pandemia, musica e intrattenimento non avranno un pubblico fisicamente presente ma si trasferiranno in diretta streaming). Media partner dell’evento sarà RTP.

C’è Tony Esposito, percussionista tra i più grandi al mondo, autore e compositore dalle infinite collaborazioni; pioniere della world music nonché frequentatore delle classifiche (“Pagaia”, “Papa Chico”, “Gente distratta”, ma soprattutto “Kalimba de luna”, pezzo iconico che dal 1984 è stato ripreso e rilanciato da innumerevoli cover ovunque nel mondo).

C’è Giovanni Cacioppo, siciliano della diaspora, gelese di nascita trapiantato prima a Milano e infine a Bologna; cabarettista consacrato dalla grande scuola di Zelig e poi tra le star di Colorado Cafè; scrittore e attore con Aldo Giovanni e Giacomo, Massimo Ceccherini, Giorgio Panariello.

Ci sono i messinesi “Magical Dreams” (i gemelli Umberto e Daniele Vita e Giuliana Di Dio), tutti e tre del ’90; attori, cantanti, performers e doppiatori disneyani dalla carriera e dal palmares già assolutamente straordinari.

C’è la milazzese “Cantica Nova”, corale diretta da Francesco Saverio Messina e composta da 24 voci maschili e femminili; un ensemble che da trent’anni sperimenta e sviluppa un repertorio cha spazia dalla musica rinascimentale a quella pop e dal sacro al profano e che ha già all’attivo due album e una tournee in Romania.

Quest’anno gli artisti di Smart Waves di esibiscono in tre diverse location: il Teatro dei 3 Mestieri, scelto come già l’anno scorso anche perché “presidio di arte e bellezza nonché coraggioso avamposto di resilienza in una periferia messinese tutt’altro che à la page”; il teatro dell’Istituto Cristo Re; il Santuario di San Francesco di Paola di Milazzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X