stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Al Teatro Antico di Taormina il Concerto per la pace in Ucraina
MUSICA

Al Teatro Antico di Taormina il Concerto per la pace in Ucraina

guerra in ucraina, Messina, Cultura
La Nico Orchestra

Sarà il Teatro Antico di Taormina ad ospitare il prossimo 30 aprile il «Concerto per la pace» del pianista ucraino Alexey Botvinov e della lituana New Ideas Chamber Orchestra (Nico), diretta dal compositore Gediminas Gelgotas. Si sarebbe dovuto tenere lo scorso 14 aprile al Teatro dell’Opera di Kiev. Lo spettacolo di solidarietà di Taormina, che vedrà impegnata la Croce Rossa Italiana per la raccolta di fondi da destinare ad aiuti umanitari per il popolo ucraino, è stato ribattezzato «Sound of peace for Ukrain».

Con Botvinov – virtuoso della tastiera e fra i più grandi esecutori di Bach e Rachmaninov - e la Nico, orchestra da camera che eseguirà brani dello stesso Gelgotas, sul palco salirà anche uno dei più grandi violinisti contemporanei, il lettone Gidon Kremer, assieme all’Orchestra a Plettro Città di Taormina diretta da Antonino Pellitteri con il suo repertorio dedicato alle musiche di Ennio Morricone per un ideale abbraccio fra Ucraìna, Lituania, Lettonia e Italia in nome della pace fra i popoli.

Il concerto sarà ad ingresso gratuito e trasmesso in streaming video. Il Parco Archeologico Naxos Taormina, tramite la direttrice Gabriella Tigano, ha dato la disponibilità dell’uso del Teatro Antico. Il concerto è organizzato da Sicily Lifestyle e Baltic Winds (onlus lituana impegnata in progetti umanitari) e realizzato con il supporto della Città di Vilnius ed il patrocinio del Comune di Taormina. Sponsor tecnico Videobank che per l’evento di beneficenza internazionale curerà le riprese video e la distribuzione sulle piattaforme digitali per lo streaming.

«Abbiamo accolto con entusiasmo il progetto di questo concerto di beneficenza al Teatro Antico - commenta Gabriella Tigano - e contiamo sulla sensibilità dei visitatori italiani e stranieri per supportare con aiuti umanitari la popolazione ucraina». «Siamo tutti grati alla Sicilia - osserva Gediminas Gelgotas - per la decisione di ospitare questo concerto nella storica città di Taormina e mostrare così il suo sostegno all’Ucraina dilaniata dalla guerra ed al suo popolo». Il sindaco Mario Bolognari sottolinea che «Taormina intende così esprimere la sua solidarietà al popolo ucraino» ed è «orgogliosa di poter contribuire alla realizzazione di questo concerto per la pace e per la relazione tra arte e impegno civile».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X