stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Oltre seicento dipendenti transiteranno all’Aro di Messina
RIFIUTI

Oltre seicento dipendenti transiteranno all’Aro di Messina

di

MESSINA. I 564 dipendenti della Messinambiente e i 53 dell'Ato3 rifiuti saranno assorbiti dall'Aro, l'area di raccolta ottimale. E' l'idea dell'amministrazione comunale che sabato scorso aveva ratificato la nascita del nuovo ente che prenderà il posto dell'Ato3 in liquidazione e che a gennaio chiuderà i battenti. Anche la Messinambiente che svolge la raccolta e il trasporto rifiuti è in liquidazione e nei piani della giunta Accorinti c'è l'ipotesi di trasferire all'Aro tutto il personale.

Da gennaio il Comune intende continuare a gestire autonomamente i servizi di rifiuti e igiene in attesa che la Srr, la società regolamentazione, diventi operativa. La conferma arriva dall'assessore comunale all'Ambiente Daniele Ialacqua: "E' l'idea dell'amministrazione quella dell'assorbimento all'Aro sia dei dipendenti della Messinambiente che dell'Ato3, aspettiamo che la Regione valuti e approvi il piano che è stato presentato". Secondo quanto dichiarato da Ialacqua solo pochi degli oltre 600 tra Messinambiente e Ato3 saranno immediatamente trasferiti alla Srr presieduta dal sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto Maria Teresa Collica.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X