stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Atm Messina, sulla vertenza per le nuove qualifiche il sindacato si spacca
LAVORO

Atm Messina, sulla vertenza per le nuove qualifiche il sindacato si spacca

di
Frigione: in 25 hanno lasciato l’Orsa. Massaro: abbiamo 4 iscritti in più

MESSINA. All'azienda trasporti che conta su 600 dipendenti cambia il quadro dei rapporti sindacali. Clamorosa «spaccatura» tra gli autonomi dell'Orsa che negli ultimi anni è stata spina nel fianco sia dei dirigenti Atm che delle amministrazioni comunali crescendo nei numeri e nell'opinione pubblica. In venticinque - secondo quanto riferito dall'ex aziendale dell'Orsa, Paolo Frigione, hanno deciso di lasciare l'Orsa per transitare alla Cub, la confederazione unitaria di base.

«Abbiamo scelto di aderire alla Cub perché intanto è un sindacato di base e dove la base conta e deve contare - ha affermato Frigione - dove a decidere sono i lavoratori, purtroppo questo non è successo nel corso dell'ultima vertenza all'Orsa dove a decidere volevano essere in pochi». Le motivazioni dell'abbandono di circa metà degli iscritti Orsa, una sessantina in totale, si trovano nella vertenza per il rinnovo delle qualifiche ai dipendenti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X