stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Cda della Camera, Confcommercio rischia di restare fuori
MESSINA

Cda della Camera, Confcommercio rischia di restare fuori

di

MESSINA. Confcommercio rischia di essere esclusa dalla composizione del consiglio della Camera di commercio. Il motivo è presto detto. A qualche giorno dalla scadenza del bando pubblicato sulla gazzetta ufficiale non ha presentato i dati sugli iscritti. Un dato da cui dipende il numero di membri che siederanno in Consiglio e quindi anche la nuova presidenza.

Il presidente di Confcommercio Carmelo Picciotto contesta il bando e invece della nuova conta vorrebbe che venissero riconosciuti come buoni i numeri già forniti lo scorso anno. Dati considerati dalla stessa Camera di commercio e non solo per Confcommercio ma anche per altre delle circa venti organizzazioni che partecipano all'elezione, errati, in quanto infarciti da iscritti cancellati o morosi e quindi inesistenti ai fini della ripartizione elettorale. Picciotto, questa mattina, dovrebbe, secondo quanto trapelato ufficiosamente, recarsi in procura a rendere dichiarazioni spontanee che riguarderebbero alcuni aspetti della procedura che non lo convincerebbero.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X