COMUNE

Il Governo a Santo Stefano di Camastra, intesa per il nuovo porto turistico

di

SANTO STEFANO DI CAMASTRA. Il governo «in persona» benedice il porto turistico. E lo fa con la firma del ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti che ha sottoscritto l’accordo di programma quadro (Apq) per lo sviluppo della portualità turistica nel Comune di Santo Stefano di Camastra.

Assieme a lui, lo hanno fatto il sindaco Francesco Re e il presidente del consiglio Carmelo Re per il comune, il governatore Crocetta e l’assessore per le Attività produttive Mariella Lo Bello per la regione, il sindaco di Messina Renato Accorinti per la Città Metropolitana di Messina e il rettore Pietro Navarra per l’Università di Messina. L’accordo di programma quadro (APQ) è uno «strumento di programmazione operativa» con cui i soggetti istituzionali stabiliscono gli interventi da realizzare, specificandone i tempi e le modalità di attuazione. Alla società Bruno Teodoro Spa che si è aggiudicata la gara per la realizzazione dell’opera con un importo complessivo di circa 47 milioni, spetterà materialmente il «lavoro».

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X