DA GDS IN EDICOLA

Niente assunzioni, 10 lavoratori occupano il Comune di Messina

Ancora una giornata di «fuoco» per i Servizi sociali. Ieri una decina di lavoratori privati esclusi dall'assunzione diretta alla Messina Social City rispetto agli oltre 500 operatori hanno «occupato» l'aula del Consiglio comunale per l'assenza dell'amministrazione alla seduta congiunta di VII e VII commissione.

Si doveva discutere della lista aggiuntiva dei lavoratori dei Servizi sociali e di Casa Serena, il Centro di riposo per anziani. Il presidente della VII commissione, il consigliere Alessandro Russo, ha detto: «L'assenza dell'amministrazione è un atto grave e irrispettoso per i lavoratori e la città».

Parole simili dal presidente dell'Ottava commissione Francesco Cipolla. Alla seduta erano stati invitati sia l'assessore ai servizi sociali, Calafiore, che i vertici della Messina Social City e il dirigente comunale del dipartimento competente.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X