stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Festival del giornalismo enogastronomico, pochi secondi di buio per solidarietà con i ristoratori
GALATI MAMERTINO

Festival del giornalismo enogastronomico, pochi secondi di buio per solidarietà con i ristoratori

Cala il buio sul Festival del giornalismo enogastronomico di Galati Mamertino, ma soltanto per pochi secondi: luci spente ieri sera nell’incubatore, dove si è svolta l’iniziativa, per manifestare la vicinanza del Festival alla protesta degli imprenditori del comprensorio contro il caro-energia che sta mettendo in ginocchio le aziende. A capo della protesta Nunzio Campisi, proprietario del ristorante Antica Filanda, di Capri Leone, tra i punti di riferimento del settore ricettivo dei Nebrodi.

Il Festival del giornalismo enogastronomico in questi giorni ha acceso i riflettori sulle aziende siciliane che operano nel settore agroalimentare, con focus sulla comunicazione e sull'innovazione nel settore enogastronomico. Tra gli ospiti del Festival l’imprenditore Nicola Fiasconaro, il presidente di Aeroviaggi Marcello Mangia e Giovanni Messina, del caseificio Bompietro.

«Le imprese vivono un momento di grossa difficoltà - ha affermato Pino Drago, ristoratore di Galati Mamertino -. Le bollette stanno raggiungendo prezzi esagerati e a queste condizioni tenere in piedi un’attività è una vera impresa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X