stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

A Messina la Festa di San Martino tra vini, castagne e musica folk

di

Spettacoli folcloristici, vino novello doc, caldarroste fumanti e l'immancabile "pane alla disgraziata", ancora una volta hanno consacrato il successo della festa di San Martino ai Colli San Rizzo. Lo scenario perfetto a 460 metri sopra il livello del mare, per l'evento "San Martinu castagni e vinu" organizzato dallo staff del ritrovo "Don Minico", gestito da Paolo e Domenico Mazza, rispettivamente padre e figlio. Un marchio di qualità per eventi unici che riescono ad attirare il pubblico delle grandi occasioni.

La giornata del vino è stata animata dall'esibizione del gruppo dei canterini e danzerini siciliani "I Cariddi" che hanno eseguito canti e  balli tradizionali, contagiando con la loro euforia il pubblico, filastrocche e poesie a tema.

"La festa di San Martino sui colli - ha commentato la famiglia Mazza - è ormai un rito che non può mancare, al quale i messinesi si sono particolarmente affezionati".  Tradizioni enogastronomiche  che Don Minico, il re del pane alla disgraziata,  continua a far conoscere anche fuori dal territorio. Le celebri pagnotte imbottite con ingredienti tipici realizzati sul posto, in questo fine settimana, si preparano a sbarcare a Bologna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X