stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Papardo di Messina: l’ex agente si dimette, Crocetta: «Acquisire gli atti»
SANITA'

Papardo di Messina: l’ex agente si dimette, Crocetta: «Acquisire gli atti»

di
Ciacio era stato condannato per corruzione. Il presidente della Regione: «Se ci sono responsabilità, procederemo in modo rigoroso». Vullo: «Non prendo ordini»

MESSINA. Vincenzo Ciacio presenta le dimissioni da esperto sulla sicurezza all’ospedale Papardo. L’ex agente lo scrive in una lettera aperta dopo le infuocate polemiche sollevate sulla nomina a titolo gratuito decisa dal direttore generale del nosocomio di contrada Sperone, Michele Vullo. Ciacio era stato condannato a metà anni 2000 per corruzione mentre lavorava sotto copertura e nella lettera ricorda di essere stato reintegrato dalla Polizia prima di andare in pensione, nel 2011. La questione è giunta alla Regione. Il presidente Rosario Crocetta rende noto che «la nomina non è stata né concordata, né comunicata al Governo».

E stigmatizza il fatto che «il manager Vullo, non abbia verificato o abbia ignorato precedenti condanne penali subìte da Ciacio, e proceduto con disinvoltura a tale nomina». «Il tentativo di coinvolgere politicamente il governo su tali scelte - commenta Crocetta - è privo di fondamento; l’assessore alla Salute, Lucia Borsellino, ha fatto una richiesta di acquisizione degli atti relativi a tale nomina e se ci dovessero essere responsabilità procedurali, riconducibili ai vertici dell’azienda, si procederà in modo tempestivo e rigoroso - puntualizza Crocetta - nei confronti di coloro che nel nominare un responsabile anticorruzione non abbiano rispettato le stesse normative anticorruzione». È molto duro con i responsabili del Papardo il governatore.

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X