stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Consiglio comunale di Messina, la maggioranza è in crisi
PARTITI

Consiglio comunale di Messina, la maggioranza è in crisi

di
Il partito di Centro, dopo le dimissioni di Cucinotta, avrebbe preferito un altro esponente piddino e sollecita l'azzeramento di tutte le presidenze di commissione

MESSINA. La maggioranza in Consiglio comunale vacilla. L'Udc alza la voce e ieri ha richiesto ufficialmente con il capogruppo Mario Rizzo la verifica politica dei rapporti con democratici riformisti, partito democratico e Megafono. E' l'elezione del nuovo presidente della commissione Bilancio dopo le dimissioni di Nicola Cucinotta del Pd ad aver scatenato le ire del gruppo centrista. Ieri la commissione è stata rinviata nel giorno in cui doveva votare il presidente, il nome era quello del consigliere Carlo Abbate dei Dr, ma su richiesta di Giuseppe Santalco non se n'è fatto nulla rimandando la questione a data da destinarsi.

In caso di votazione favorevole per Abbate l'Udc sarebbe andata via dalla maggioranza e adesso chiede che tutti si siedano allo stesso tavolo per capire il da farsi. "Avevamo già detto nelle scorse settimane che serviva una verifica della maggioranza uscita fuori alle ultime elezioni - ha affermato Rizzo - ma non siamo stati ascoltati, nessuno ci può accusare di essere stati sleali con gli alleati in questi due anni di Consiglio ma adesso occorre che si rifletta sul futuro della coalizione".

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X