DA GDS IN EDICOLA

Arrivano i primi 13 milioni per il risanamento delle aree baraccate a Messina

Ufficiali i primi 13 milioni di euro di fondi regionali per procedere a una nuova fase di risanamento delle aree baraccate. Il vicesindaco e assessore al Risanamento Salvatore Mondello, l'assessore ai Finanziamenti Europei Carlotta Previti e il presidente di Agenzia del Risanamento Marcello Scurria con i componenti del CdA Alessia Giorgianni e Giuseppe Aveni, hanno illustrato il percorso di risanamento urbanistico della città.

"Relativamente al percorso di risanamento e all'Arisme si è detto di tutto - ha dichiarato il vicesindaco - al netto delle chiacchiere e delle illazioni però c'è un mondo di azioni che vengono portate avanti, operando efficacemente per il futuro. Lunedì prossimo in Consiglio comunale sarà ufficializzato dalla Regione Sicilia l'arrivo di 13 milioni 573 mila euro da destinare al risanamento. Si tratta di somme riproducibili, cioè pronta cassa. A queste bisogna aggiungere le somme non riproducibili relative ad altri interventi".

"L'intervento ME4.1.1., con una dotazione di 13 milioni di euro, prevede il potenziamento della dotazione del parco alloggi Erp attraverso l'acquisto di immobili sul libero mercato agibili e prontamente abitabili al fine di garantire un'efficace risposta all'emergenza abitativa della città" ha affermato l'assessore Previti.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X