CITTÀ METROPOLITANE

Ex province, a Messina nuova protesta del sindaco De Luca: si barrica dentro Palazzo dei Leoni

Il sindaco metropolitano di Messina, Cateno De Luca, chiude Palazzo dei Leoni, sede della ex Provincia, e si barrica all’interno.

La decisione, che arriva dopo una serie di proteste, è determinata «dall’insufficienza dei fondi destinati alle ex Province siciliane», insufficienti «a salvare i nove enti di area vasta dell’isola» ormai al default. Ciò emerge, spiega, «dalla discussione, in atto in queste ore in Commissione Bilancio della Camera, dove è stata prevista la somma di 140 milioni su FSC a fronte dei 350 milioni necessari ad evitare il dissesto finanziario delle ex Province siciliane».

Alle ore 11.30 De Luca ha convocato una conferenza stampa presso la presidenza della Città metropolitana.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X