stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, De Luca prova i droni per scovare chi vìola i divieti per il coronavirus
PRIMO TEST

Messina, De Luca prova i droni per scovare chi vìola i divieti per il coronavirus

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha provato oggi a Piazza Stazione grazie all’ausilio di un pilota di droni, il primo drone che vuole utilizzare per registrare e fotografare con la telecamera la presenza di cittadini che escono in violazione del Dpcm senza validi motivi. «Spero già da lunedì - spiega De Luca - di poterli utilizzare, registreremo anche la mia voce che richiama l’attenzione dei cittadini che non rispettano i divieti».

«In attesa che si decidano se possiamo o non possiamo usarli - dice il sindaco che giovedì scorso è stato denunciato dal ministro dell’Interno per vilipendio - noi intanto andiamo avanti. Non è vero che è vietato far volare i droni, il capo della polizia sta solo parlando con l’Enac per capire quali le modalità affinchè le utilizzino le polizie municipali locali».

La voce registrata di De Luca riporta queste parole: «Non si esce! Questo è l’ordine del sindaco De Luca e basta, vi becco a uno a uno»

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X