stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Erosione costiera: Villafranca Tirrena, un progetto per il lungomare
REGIONE

Erosione costiera: Villafranca Tirrena, un progetto per il lungomare

Un’opera per la riqualificazione del litorale di Villafranca Tirrena, nel Messinese. E’ l’obiettivo che la Struttura contro il dissesto idrogeologico guidata dal governatore Nello Musumeci ha inserito nella pianificazione generale e per la quale si stanno compiendo celermente i dovuti passaggi tecnici e procedurali. E’ stata infatti aggiudicata la progettazione esecutiva. A redigere il documento e a eseguire i rilievi sarà una équipe di professionisti coordinata dalla Dinamica srl di Messina.

Si chiude così il cerchio su una vicenda che risale al 2009, quando venne effettuato il primo intervento di manutenzione. Cinque anni dopo ne seguì un altro ma, di fatto, senza grandi progressi: il lungomare Cristoforo Colombo richiedeva lavori di messa in sicurezza e un ammodernamento dell’area, unitamente a misure di protezione dell’arenile.

Ed è proprio questa la direzione che è stata presa per i 1.200 metri circa di litorale, con un miglioramento della funzionalità e con un recupero ambientale e paesaggistico del sito che ha una forte vocazione turistica. E la presenza di numerose strutture ricettive e balneari ne è una dimostrazione.

Nella zona, che ha una classificazione R4, di rischio molto elevato, verrà ripristinata la barriera radente, contigua alla viabilità perdonale e carrabile, e garantito il ripascimento naturale con sabbia e ghiaia, oltre alla risagomatura della battigia, seriamente compromessa dall’azione erosiva dei marosi.

Il progetto prevede la demolizione di alcuni muri di contenimento sia presso la zona Divieto sia in via Baronia. Si procederà infine con l’estensione della zona pedonale e con la collocazione di impianti di illuminazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X