stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Lipari, vecchi immobili a privati per fare un albergo: scoppia la guerra Comune-Regione
ISOLE EOLIE

Lipari, vecchi immobili a privati per fare un albergo: scoppia la guerra Comune-Regione

di
Isole Eolie, Messina, Politica
Marina Corta, a Lipari (foto notiziarioeolie.it)

Una nuova guerra a Lipari. Secondo il programma approvato dalla Regione Siciliana, i vecchi fabbricati abbandonati da decenni nello splendido scenario della penisola del Purgatorio, a due passi dalla piazzetta di Marina Corta, saranno trasformati in un resort e in un ristorante. Il dipartimento regionale dell’ambiente – Area 2 demanio marittimo – li ha ceduti ad una società privata. I locali sono stati concessi per 50 anni ad una società privata per il canone annuo di 7.000 euro.

Ma il Comune di Lipari non ci sta. La giunta guidata dal sindaco Riccardo Gullo ha chiesto al presidente del Consiglio comunale Nuccio Russo di includere l’argomento all’ordine del giorno nella prossima seduta già convocata per lunedì (26 settembre) alle 11 per «manifestare unitariamente ed in maniera condivisa, anche quale titolo congiunto di indirizzo politico-amministrativo, la netta contrarietà ed opposizione del Comune di Lipari alla consegna a soggetti privati di aree ed immobili demaniali a Marina Corta». Gullo cita anche l’atto (verbale di consegna n° 58 del 14/09/2022 dal Dipartimento Regionale dell'Ambiente Area 2° Demanio marittimo) che prevede la realizzazione di «attività di ristorazione e resort». E annuncia manifestazioni di protesta «finalizzate alla revoca del provvedimento».

Si tratta di un fabbricato che ha una superficie complessiva di 353 metri quadri, oltre ad un’ulteriore area demaniale limitrofa, di 400 metri quadri.
Il sindaco in una nota si è anche rivolto a ministero dell’Interno, presidente della Regione e Comando dei carabinieri, perché gli stessi locali in precedenza erano stati ceduti alla locale stazione dei militari dell’Arma per realizzare una sede decentrata, tenuto conto che nella stessa area vi è una struttura portuale dove ogni estate attraccano i vaporetti che giornalmente arrivano dalla Sicilia e dalla Calabria con 3-4 mila turisti escursionisti e nella stessa piazzetta di Marina Corta vi è una bella presenza di vacanzieri con la movida notturna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X