stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Studio sulle malattie delle cellule, premiata ricercatrice messinese
L'OREAL - UNESCO

Studio sulle malattie delle cellule, premiata ricercatrice messinese

MESSINA. Sono 5 le scienziate italiane di talento vincitrici della 14esima edizione del premio L'Orèal - Unesco 'Per le donne e la scienza'.

Tra le eccellenze italiane la 35enne Valentina Emmanuele, ricercatrice di Medicina e Chirurgia all'Università di Messina (U.O.C. di Neurologia e Malattie Neuromuscolari, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale), impegnata in uno studio dedicato alla lotta alle malattie che colpiscono le centrali energetiche delle cellule.

Per lei, e le altre vincitrici selezionate fra 320 candidature, una borsa di studio da 20 mila euro, frutto della valutazione effettuata dalla giuria presieduta anche quest'anno dall'oncologo Umberto Veronesi.

In occasione della cerimonia L'Oreal e Unesco hanno lanciato ufficialmente il for Women in Science Manifesto, con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della diseguaglianza di genere in ambito scientifico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X