stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Capo d’Orlando, il cuore non basta
BASKET

Capo d’Orlando, il cuore non basta

di
Grande equilibrio al «Palamaggiò». Ai messinesi pesa l’assenza del play titolare Ilievski

CAPO D'ORLANDO. La Betaland Capo d’Orlando non riesce a sbancare il Palamaggiò di Caserta, uscendo sconfitta dopo un match giocato in grande equilibrio e con un terzo quarto da manuale.

Per coach Griccioli, l’assenza per infortunio del play titolare Ilievski si è sentita in parte, perché Bower e compagni hanno lottato a denti stretti per cercare di portare in Sicilia i due punti in palio. La Pasta Reggia Caserta ieri sera invece, è stata cinica nel momento in cui i siciliani sembravano avere in pugno il match; grande difesa e azioni offensive concluse con tiri puliti, hanno costruito il break per la vittoria. Il match si avvia con la Betaland grintosa e attenta in difesa. Ma è in attacco che Capo d’Orlando sfoggia la sua bravura, con il primo canestro di Oriakhi e dopo uno realizzato da Downs, su assist di Siva per i bianconeri di casa, sale in cattedra Perl con un missile da tre punti che rimette la Betaland in avanti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X