stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Al via la stagione del riscatto di Cairoli
MOTOCROSS

Al via la stagione del riscatto di Cairoli

Motocross, patti, Messina, Sport
Cairoli

PATTI. «Sono stato molto contento di trascorrere qualche giorno delle festività natalizie a Patti. Per me è sempre una grande emozione ritornare nella mia terra, dove so che c' è tanta gente che mi vuole bene e mi segue con calore, ma adesso è ora di rimettersi al lavoro per affrontare al massimo la nuova stagione».

Il pluricampione iridato di motocross Tony Cairoli è stato per alcuni giorni a Patti, ma la sua attenzione è già giustificatamente rivolta all' ormai imminente inizio di stagione che, come sempre, avrà un prologo importante, a cui l' alfiere del Team De Carli tiene particolarmente: gli Internazionali d' Italia. Al via ci saranno quasi tutti i migliori piloti, che poi Cairoli si ritroverà avversari nella corsa al titolo iridato, per cui saranno un test più che probante. Tre le tappe previste: il 31 gennaio ad Alghero, il 7 febbraio a Lamezia Terme e il 14 ad Ottobiano. Il 27 febbraio, poi, scatterà il Campionato Mondiale, con il Gran Premio del Qatar a Lo sail.
Cairoli è reduce da una stagione più che sfortunata; l' infortunio al braccio riportato in maggio a Maggiora lo ha prima limitato e poi definitivamente escluso dalla lotta al titolo. Il «furetto» ha dovuto sottoporsi a cure particolarmente intense, ha rischiato davvero grosso, ma adesso il peggio è alle spalle e, quindi, Tonino si potrà ripresentare tra i protagonisti del mondiali e tra i favoriti "naturali" al successo finale.

«Il recupero- sottolinea il"messinese express" - è stato più rapido del previsto. Addirittura si paventava il trapianto osseo, perché la frattura era importante. Ho portato il gesso per un mese e mezzo e ho seguito un' intensa terapia di recupero. Così ho potuto partecipare all' ultimo gran premio della scorsa stagione a Glen Helen, negli Stati Uniti». Poi, il "222" ha preso parte anche alla "Copa Bra sil de Motocross" a San Josè. «Dove afferma il campione - rispetto a Glen Helen il braccio mi ha dato meno problemi, anche se ho naturalmente pagato la fatica».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X