stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport L'Orlandina "cade" a Varese: gara difficile tra falli ed espulsioni
BASKET

L'Orlandina "cade" a Varese: gara difficile tra falli ed espulsioni

basket, capo d'orlando, orlandina, SERIE A, Messina, Sport
Gennaro Di Carlo

VARESE. Varese e Capo d’Orlando avevano una serie aperta di quattro vittorie. A proseguire il cammino favorevole è la formazione di casa, la Openjobmetis, che la spunta per 74-72 al termine di una partita durissima, spigolosa, gestita un po' discutibilmente dalla terna arbitrale che decreta due espulsioni (Cavaliero e Stojanovic), due falli tecnici (al tecnico dei siciliani Di Carlo e a Manor e due antisportivi.

La Openjobmetis vede così sempre più nitido il traguardo della salvezza, fortemente in dubbio poco più di un mese fa, mentre la Betaland dovrà soffrire per difendere il quarto posto in classifica che regala vantaggi in chiave playoff.

Dopo un avvio in sostanziale equilibrio (20-20 alla prima sirena), Varese tenta un primo allungo (35-25 al 15') ma Capo d’Orlando recupera senza grandi difficoltà e solo una tripla di Bulleri allo scadere ridà alla squadra di Caja un margine rassicurante all’intervallo lungo (43-36).Lo statunitense di Capo d’Orlando è alla fine il migliore in campo (30 punti con 10/13 dal campo, 3/3 dalla lunetta e 8 rimbalzi), ben sostenuto da Diener (16 punti, 4/8 al tiro, 5/5 nei personali e 6 rimbalzi).

Tra i vincitori, nessuna stella ma un lavoro di squadra che vede in evidenza Johnson (15 punti, miglior realizzatore di Varese con 4/13 al tiro ma canestri segnati nei momenti importanti), Anosike (5/8 e 9 rimbalzi) e Kangur.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X