stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Fatale secondo quarto al PalaGalli per l'Alma Patti contro Valdarno, brilla la palermitana Verona
BASKET

Fatale secondo quarto al PalaGalli per l'Alma Patti contro Valdarno, brilla la palermitana Verona

Messina, Sport
Marta Verona in azione

La qualità di San Giovanni Valdarno non spaventa Patti, ma le difficoltà attualmente presenti nel roster affidato a coach Mara Buzzanca fanno troppa differenza nel match del PalaGalli, vinto dalle padrone di casa 97-63. Sempre in vantaggio Bruschi Basket in tutti e quattro i quarti di gioco, Patti si spende fino all’ultimo secondo dei 40’ a disposizione, ma è costretta ad arrendersi.

Mvp della partita è Marta Verona: la palermitana sfiora un’altra doppia doppia fermandosi a 19 punti, 8 rimbalzi e 3 assist. Migliore in campo per le toscane è Milani con 17 punti, sono 10 i rimbalzi per Lazzaro e 4 gli assist per Vespignani.

Il primo quarto si apre in equilibrio. Il canestro iniziale di Olajide riceve la risposta di Nwachukwu e una tripla di Micovic, Bove porta Valdarno sul +3 (7-5) ma risponde Gualtieri per la parità (7-7). A metà frazione la partita cambia e Bruschi allunga prima con Milani e poi ancora con Bove. Chiarella sblocca l’Alma con due punti consecutivi (17-11), ma Milani è inarrestabile e piazza quattro punti di fila quando Micovic, ancora ai liberi, riporta Patti sul -4 (20-16). Lazzaro e ancora Milani chiudono il quarto sul 26-18.

Nel secondo periodo le ragazze di coach Matassini realizzano subito e ristabiliscono il +10, trovano continuità a referto costruendo un parziale di 15-0 finché non è Marta Verona a fermare “l’emorragia” a 2.36” dal termine con il primo canestro dell’Alma nel quarto. Ramò firma il 47-20 e la partita ritrova ritmo anche per le siciliane grazie al canestro di Iuliano e Gualtieri in risposta ad Olajide. 54-29 il punteggio con cui le squadre tornano negli spogliatoi.

Ad apertura del terzo quarto sono le toscane a rimanere assenti a referto per quasi cinque minuti, ma le siciliane ne approfittano solo con un mini parziale di 0-4 (Verona e Micovic). A Valdarno basta un contro parziale di 6-0 per stabilire prima il massimo vantaggio sul +26 (60-34) e poi anche il +30, ma la reazione Alma c’è pur restando utile solo per ridurre lo scarto finale al -23 che chiude il tempino sul 67-44.

Senza nulla da perdere l’Alma Patti del presidente Attilio Scarcella si getta anima e corpo nell’ultimo periodo. Gatti, Bove e Vespignani non perdono il feeling con il canestro mentre l’Alma segna a singhiozzo prima di diventare irresistibile con 7 punti consecutivi di Marta Verona. Tranne Dell’Orto tutte le ragazze di coach Buzzanca vanno a referto nell’ultimo quarto, ma le padrone di casa ne mettono 30 nel parziale degli ultimi dieci minuti, sfiorando il centello al suono della sirena finale.

Bruschi batte Alma Patti 97-63.

San Giovanni Valdarno - Alma Patti 97-63

Parziali: 26-18, 28-11, 13-15, 30-19.

Arbitri: Del Gaudio Arianna di Massa Somma (NA) e Servillo Federica di Termoli (Cb)

Bruschi San Giovanni Valdarno: Parolai, Vespignani 6, Olajide 17, Lazzari 6, Gatti 15, Bizzari 2, Ramò 13, Pulk 5, Milani 17, Bove 16, Tibè. All.: Matassini. All.ss.: Capponi

Alma Patti: Micovic 12, Nwachukwu 2, Dell’Orto, Iuliano 6, Chiarella 7, Verona 19, Gualtieri 14, Bardarè, De Rosa 3 . All.: Buzzanca. Ass.All.: Perseu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X