Bioparco di Mortelle a Messina, in primavera il parto dell'asina Andromaca

di

All'istituto Marino di Mortelle, sede da due mesi del primo Bioparco per l'autismo e altre fragilità cognitive dell'età evolutiva c'è aria di grande attesa per il parto di Andromaca. L'asinella, dal pancione già evidente, partorirà in primavera e sarà una festa per tutti i bambini del bioparco. Il lieto evento è previsto tra marzo e aprile, al termine di una gestazione di dodici mesi.

Al momento tutto sta procedendo senza grosse complicazioni per Andromaca. Assistita dal veterinario di fiducia, riceve le cure e attenzioni giornaliere del personale addetto che si premura a rendere la gravidanza serena. Diventata la mascotte insieme all'altra asinella Ambra del bioparco, è molto socievole, ama farsi accarezzare ed anche fotografare, percependo l'interesse particolare suscitato dal suo stato.

Il bioparco delle intelligenze e neuro fragilità infantili è nato da un progetto, portato avanti dal direttore scientifico dell'Irccs centro neurolesi, Placido Bramanti e dall'ex sindaco di Messina, Renato Accorinti. Entrambi  mossi dalla necessità di rispondere al forte bisogno di servizi assistenziali pubblici per le famiglie dei bambini autistici o con altre disabilità  neurocognitive, gravate dai costi eccessivi dei centri di riabilitazione privata che,  sempre più spesso, rimangono l'unica alternativa valida per colpa delle liste di attesa, lunghe anche anni, presenti nelle strutture  convenzionate.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X