stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Orgoglio eoliano al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni

Orgoglio eoliano al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni

di

“Orgoglio eoliano al museo nazionale delle arti e delle tradizioni di Roma”. Lo dice Marilena Maffei, “eolian-romana”, antropologa e studiosa di cultura marinara.
“È sempre emozionante a Roma, all'Eur – afferma - entrare nelle sale del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni, che oggi fa parte del Muciv (Museo delle Civiltà), dove sono esposti oggetti, segni, manufatti di cultura tradizionale che esprimono la memoria, l’identità, la storia del territorio italiano e per questo meritano di essere conosciuti”.
“E forse pochi sanno – spiega la dottoressa Maffei - che la sala della Marineria che accoglie la splendida gondola costruita a Venezia in occasione della visita della regina Margherita nella città lagunare nel 1882, espone anche una bella e significativa raccolta di oggetti dedicati alla cultura marinara eoliana.
Una collezione di strumenti alieutici che ho raccolto nell’isola di Lipari negli anni Ottanta e che vanno ben oltre la loro materialità raccontando una civiltà del mare insulare di un recente passato. Delle fiocine, una nassa, una cesta per palangaro… che i visitatori del Museo da tempo possono ammirare”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X