stampa
Dimensione testo

Stromboli, panico fra i turisti: "C'è stata una grande esplosione ma non sapevamo cosa stesse accadendo"

Dopo i momenti di paura di ieri, la situazione a Stromboli è complessivamente "sotto controllo". A rivelarlo il capo dei vigili del fuoco di Messina, Giuseppe Biffarella. Mentre a Ginostra "tutti i roghi sono stati spenti e le persone sono rientrate a casa".

“È stato un momento di panico, perché c’è stata una gran botta e non sapevamo cosa era successo”, dice un turista intervistato. E un altro aggiunge: “È incominciata a salire questa colonna di fumo. Mia moglie pensava che fosse caduto il campanile della chiesa invece era proprio il vulcano con questa cenere che si alzava. Noi stavamo andando a fare l’escursione”.

Intanto il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, ha disposto il divieto di escursioni per motivi di sicurezza. Il vulcano rimane sotto stretta sorveglianza mentre i turisti sono tornati in spiaggia per riprendere la propria vacanza recandosi soprattutto nella spiaggia di Petrazze.

Al porto, nel frattempo, è approdata anche l'Helga della Caronte & Tourist Isole Minori inviata dalla Regione Siciliana su richiesta del sindaco di Lipari come misura precauzionale per i cittadini. Attorno all'isola, intanto, stazionano sei motovedette della capitaneria di porto: quattro inviate dal comando generale e due da Lipari.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X