stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Messina, un 97enne tra i primi anziani a ricevere il vaccino: "Un dovere per noi e per gli altri"

Messina, un 97enne tra i primi anziani a ricevere il vaccino: "Un dovere per noi e per gli altri"

Ad inaugurare la campagna vaccinale ben 5 arzilli nonnini di 97 anni, uno al Policlinico di Messina al quale è stato inoculato il vaccino Pfizer. Un altro signore di 97 anni è stato vaccinato a Lipari, mentre un altro coetaneo, accompagnato dai familiari, ha ricevuto la dose al Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto.

Altri due 97enni sono stati vaccinati negli ospedali di Patti e Sant'Agata Militello. Due anziani di 96 anni saranno vaccinati al Barone Romeo di Patti ed a Taormina, e uno di 95 andrà a Sant’Agata Militello. Infine, altri 8 anziani tra i 94 e i 92 anni saranno accompagnati dai loro familiari stamani nei diversi nosocomi.

In tutto, tra Messina città e provincia sono 203 i centenari, e qualcuno di loro nei prossimi giorni è prenotato in ospedale per il vaccino. Il criterio di scelta per decidere a chi dare la precedenza, sarà oltre a quello dell'età, naturalmente, anche quello delle condizioni di salute e delle fragilità individuali.

Con il vaccino a domicilio per chi è a letto malato o non può deambulare per varie patologie. La struttura commissariale “Conferma per le prenotazioni che i nati del 1941 hanno tutti diritto ad essere vaccinati anche se non hanno ancora compiuto 80 anni fino al 31 dicembre 1941”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X