stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Insegnante morta a Messina dopo il vaccino AstraZeneca, la famiglia: "Vogliamo solo la verità"

Insegnante morta a Messina dopo il vaccino AstraZeneca, la famiglia: "Vogliamo solo la verità"

Fa parte di quelle morti sospette che tanto hanno fatto clamore. Il triste caso di Augusta Turiaco, 55 anni, insegnante di musica di Messina, morta purtroppo lo scorso 30 marzo per complicazioni in seguito alla vaccinazione anti-Covid con AstraZeneca, è finito anche sul noto canale all-news internazionale Sky News inglese.

L’insegnante aveva fatto il vaccino l’11 marzo scorso, poi aveva iniziato ad accusare dei malori, il ricovero in ospedale, i sintomi di trombosi e dopo tre interventi il decesso il 30 marzo scorso. Adesso la famiglia della vittima chiede verità e giustizia.

Il fratello di Augusta Turiaco, Nunzio, ribadisce che la donna non soffriva di nulla: “Mia sorella stava molto bene, godeva di ottima salute. Non siamo contro la campagna vaccinale, ma al contempo chiediamo verità. Anche io così come i miei famigliari abbiamo fatto il vaccino ma per quanto concerne mia sorella vogliamo solo che venga a galla la verità”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X