NEL MESSINESE

Tusa, studenti premiati nell'ambito del progetto “La tratta degli esseri umani”

di

Si è concluso nell'Aula Magna dell'Istituto comprensivo di Tusa, per i plessi di Castel di Tusa e Tusa, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose, dei rappresentanti di numerose Associazioni tusane, dei genitori e degli insegnanti, il progetto "La tratta degli esseri umani: il valore della vita e della libertà" con la premiazione degli studenti della scuola secondaria di I grado che vi hanno preso parte.

L'incontro è stato introdotto dall’avv. Maria Piera Franco, responsabile del locale Sportello Antiviolenza “Diana”, che ha accolto i presenti e la Presidente e fondatrice dell’Associazione CO.TU.LEVI., dottoressa Aurora Ranno, giunta da Trapani per partecipare alla giornata conclusiva e premiare gli allievi.

Dopo gli interventi del vicesindaco Nicoletta Patti e dell'assessore Rosalia Salerno, che hanno ribadito l’importanza della dignità e della libertà di ogni uomo, il presidente Aurora Ranno ha ringraziato l’Istituto comprensivo tutto per la disponibilità e la dedizione riservata al progetto di studi appena concluso e ha posto l’accento sull’importanza della sensibilizzazione per contrastare ogni forma di violenza.

La coordinatrice regionale della CO.TU.LEVI. per le province di Palermo e Messina, la dottoressa Maddalena Rizzo, ha voluto elogiare i ragazzi per l’impegno costante dimostrato durante tutto il percorso formativo avviato e concluso in maniera eccellente.

Le professoresse Antonietta Zito e Francesca Bucca, che hanno sposato con entusiasmo il progetto e affiancato i ragazzi nella stesura degli elaborati, hanno ringraziato le operatrici dello Sportello Antiviolenza di Tusa e tutti i relatori per la professionalità e la capacità di trattare una tematica così difficile e quanto mai attuale in maniera semplice, suscitando decisamente l’interesse dei giovani allievi.

Gli studenti, poi, con grande ed evidente entusiasmo, hanno esposto i loro elaborati e discusso dell’esperienza maturata durante il corso del progetto che ha contribuito a far crescere nelle loro giovani menti la coscienza di realtà difficili, solo apparentemente lontane.

Il sindaco Angelo Tudisca, infine, lodando i lavori svolti ha ringraziato per l’impegno profuso e ricordato
l’importanza della crescita personale basata anche sulla conoscenza di talune tematiche che, opportunamente acquisite durante gli anni scolastici, contribuiscono alla formazione di cittadini consapevoli e responsabili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X