Dagli Usa alla Sicilia, il viaggio di una famiglia americana alla scoperta delle proprie origini

di

Non è solo un modo nostalgico di riscoprire le proprie radici, ma un vero e proprio modo di fare turismo, valorizzando i piccoli borghi e dando uno slancio all'economia locale. È il turismo delle radici una delle nuove frontiere, che ha trovato terreno fertile in Sicilia, terra che tra la fine dell'800 e i primi del 900 ha visto partire numerosi emigranti alla volta dell'America. È li che poi si sono insediate le nuove generazioni, gli oriundi, che oggi sentono una gran voglia di riscoprire le proprie origini.

È il caso di una famiglia italo americana che pochi giorni fa è partita da San Francisco per raggiungere due piccoli borghi di Messina, Rometta e Saponara. Lì grazie al format "Roots ‘n Tours", sono riusciti a coronare il loro sogno: quello di conoscere i luoghi dove avevano messo radici i bisnonni.

In 10 hanno partecipato a questa esperienza: Amanda Rantuccio, Responsabile Marketing Comunication di Apple, è arrivata in Sicilia insieme ai suoi genitori, zii e cugini, per visitare Rometta e Saponara, lì dove abitavano i suoi bisnonni paterni, Giovanni Rantuccio e Angela Bonanno.

Il tour è partito da Rometta, spostandosi poi a Sant’Andrea, lì dove nacque il bisnonno di Amanda, Giovanni Rantuccio. Nel pomeriggio il viaggio è proseguito a Saponara, paese natale di Angela Bonanno, bisnonna di Amanda.

Tra doni, omaggi dei rispettivi sindaci e balli tipici, la famiglia ha avuto modo non solo di conoscere questi due borghi, ma anche di apprezzare usi e costumi siciliani.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X