stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Torna l'acqua a Messina, ma resta l'emergenza: la condotta non è in sicurezza
IL CASO

Torna l'acqua a Messina, ma resta l'emergenza: la condotta non è in sicurezza

Il capo del Genio Civile di Messina, Leonardo Santoro spiega: "Hanno lavorato ma ora devono realizzare un sistema per far convogliare le acque e costruire una paratia per proteggere la condotta"

MESSINA. «L'acqua è in distribuzione e ha raggiunto tutte le case di Messina tranne alcuni casi sporadici in alcuni palazzi: stiamo verificando se è un problema delle loro autoclavi o della nostra distribuzione». Il direttore dell'Amam Luigi La Rosa illustra la situazione circa l'erogazione dell'acqua a Messina dopo i problemi degli scorsi giorni.

Parlando della condotta riparata a Calatabiano (Ct) La Rosa commenta: «Il sito dove c'è la condotta è in sicurezza e non si manifestano segni di criticità». Infine, sul by pass realizzato di recente spiega: «il by pass tra l'acquedotto Alcantara e quello di Fiumefreddo è terminato ma non è collegato perchè sarebbe necessaria la sospensione dell'erogazione ed ora non è possibile».

Sulla sicurezza del territorio attorno alla condotta interviene anche il capo del Genio Civile di Messina Leonardo Santoro: «Hanno lavorato - spiega - ma ora devono realizzare un sistema per far convogliare le acque e costruire una paratia per proteggere la condotta, altrimenti tutto è
inutile. L'emergenza non sarà finita se non si mette in sicurezza il pendio circostante la condotta».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X