ESPOSTO IN PROCURA

Milazzo protesta: fumi sospetti dalla Edipower

di
L’assessore all’Ambiente Maisano chiede controlli ad Asp e Arpa. Silenzio dall’azienda

MESSINA. Sulle emissioni di fumi fuoriusciti da una delle ciminiere della centrale termoelettrica filippese, alcuni giorni fa, così come preannunciato dall'amministrazione comunale è stata investita l'autorità giudiziaria barcellonese.

Nel pomeriggio di ieri l'assessore all'Ambiente, Damiano Maisano, ha inviato una nota alla Procura della Repubblica di Barcellona, alla direzione di Edipower, all'Asp, all'Arpa, all'Ispra, alla Regione e al prefetto di Messina segnalando «la fuoriuscita di consistenti emissioni di fumi dai camini in dotazione agli impianti Edipower».

Lo stesso esponente della giunta Formica scrive: «In particolare il fenomeno verificatosi il 26 dicembre a partire dalle quattordici e protrattosi per oltre due ore, ha destato una significativa preoccupazione in tutta la popolazione del comprensorio mamertino».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X