CRIMINALITA'

Tentano di rapinare una gioielleria a Messina e sparano contro i poliziotti, un arresto

MESSINA. In due hanno tentato ieri una rapina in una gioielleria in pieno centro a Messina e, dopo essere stati scoperti dalla polizia, hanno sparato con un fucile contro gli agenti in mezzo alla folla, non ferendo nessuno.

I poliziotti hanno bloccato subito dopo Giuseppe Cannavò, 30 anni, mentre il complice è riuscito a fuggire. Cannavò, che ha molti precedenti specifici, era in permesso premio fino al sei marzo. Sequestrati oltre il fucile, i caschi dei due rapinatori, alcuni indumenti tra cui lo scaldacollo utilizzato come passamontagna.

"La rapina - dice Carmelo Picciotto, presidente di Confcommercio Messina - ci allarma perché stiamo registrando una preoccupante recrudescenza del fenomeno criminale in città. In passato abbiamo chiesto maggiori controlli da parte delle forze dell’Ordine, ma anche l’installazione di nuove telecamere per tentare di porvi un freno. Per questo motivo chiediamo al Prefetto di convocare con urgenza il Comitato per l’Ordine e la sicurezza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X