DA GDS IN EDICOLA

Rifiuti a Messina, arriva l'ultimatum ai condomini

di

Gli amministratori di condominio sono avvertiti: hanno cinque giorni di tempo per far rispettare l'ordinanza sindacale sul porta a porta casa per casa.

Come disposto dall'ordinanza sindacale n. 122 dello scorso 23 aprile, l'assessorato all'Ambiente e Rifiuti invita tutti gli amministratori di condominio, che non abbiano ancora provveduto, a dare attuazione al provvedimento entro il termine di 5 giorni dall'odierna pubblicazione dell'avviso sul sito istituzionale del Comune. Alla scadenza del termine la Polizia Municipale procederà alla contestazione della violazione nei confronti dei trasgressori ai quali non potranno essere consegnate le attrezzature necessarie per avviare il servizio di raccolta differenziata per le utenze condominiali.

L'ordinanza n.122 dispone che tutti gli amministratori dei condomini che operano nel territorio comunale sono tenuti a "comunicare al Comune di Messina - dipartimento Entrate Tributarie i dati dell'anagrafe condominiale - sottolinea il sindaco De Luca - ad apporre, anche ai sensi dell'art. 1129 comma 5 del Codice Civile, in area condominiale comodamente visibile anche dall'esterno, una targa recante l'indicazione del nome e cognome dell'amministratore del condominio, l'indirizzo delle sede o ufficio dove vengono svolte le attività di amministratore ed i numeri di telefono e fax di riferimento, curando di inserire anche un recapito telefonico di pronta reperibilità dell'amministratore per i casi d'urgenza".

Il servizio di distribuzione dei kit (carrellati e sottolavelli) è stato affidato alla Inpost Srl. La consegna dei kit inizierà la prossima settimana e partirà dal villaggio Giampilieri. Sono i giorni della consegna dei kit per la differenziata nei condomini. Il servizio partirà tra metà giugno e la fine del prossimo mese. Appaltata la gara per la distribuzione dei bidoncini vinta dalla ditta messinese Inpost Srl che comincerà dalla zona sud e nel giro di 45, 60 giorni completerà tutti i condomìni del capoluogo a sentire le previsioni del presidente della Messina Servizi Bene Comune Pippo Lombardo. Tra giugno e settembre tutte le palazzine avranno i kit, la città è stata distribuita in dodici zone.

L'amministrazione De Luca punta a raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro fine anno. L'ordinanza sindacale per la raccolta differenziata è al centro di una nota inviata da alcuni amministratori di condominio al sindaco Cateno De Luca, all'assessore all'ambiente Dafne Musolino e al presidente di Messina Servizi Bene Comune Giuseppe Lombardo da una rappresentanze degli amministratori di condominio.

"L'ordinanza sindacale che introduce la raccolta differenziata - scrive l'ex consigliere comunale Santi Daniele Zuccarello nel documento firmato da altri sei professionisti - ha destato non poche perplessità sulla sua effettiva realizzabilità a tanti concittadini ma soprattutto ai professionisti del settore ovvero: gli amministratori di condominio. Per tali motivi, nel rappresentare la succitata categoria, abbiamo deciso di inviare quest'appello all'amministrazione comunale".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X