stampa
Dimensione testo
LA TRAGEDIA

Esplode fabbrica di fuochi d'artificio, strage a Barcellona Pozzo di Gotto: 5 morti e 2 feriti

Tragedia a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Un'esplosione in una fabbrica di fuochi pirotecnici, di proprietà della famiglia Costa, in contrada Femminamorta è avvenuta questo pomeriggio, intorno alle 16.45.

Il bilancio è quindi di 5 persone morte e due ferite. Al momento dell'esplosione quattro operai di una ditta d'infissi stavano montando delle porte in ferro: tre o quattro di loro - non sono stati resi noti i nomi - sono morti insieme alla moglie di Costa, Venera Mazzeo, 71 anni.

Nell'ospedale di Milazzo sono stati ricoverati con ustioni e in gravi condizioni, Bartolomeo Costa, 37 anni, figlio del proprietario della fabbrica e della vittima e Antonio Bagnato, anche lui lavora nella ditta. I due sono stati poi portati nei centri grandi ustionati degli ospedali di Catania e di Palermo. Il balletto delle cifre sulle vittime e sui dispersi è durato fino a sera. Poi un uomo è stato trovato vivo sotto le macerie. Una gioia durata poco tempo perchè l'uomo è poi morto in ospedale.

«Dai primissimi accertamenti - dice Carusone - sembra ci siano state due esplosioni perchè all’interno della fabbrica c'erano degli operai con delle saldatrici: le scintille avrebbero raggiunto la polvere pirotecnica causando le esplosioni». Le esplosioni sarebbero avvenute intorno le 16.30: il boato, fortissimo, si è sentito a vari chilometri di distanza, fino a Milazzo, Merì e Terme Vigliatore, causando il panico. La deflagrazione si sarebbe verificata nel deposito delle polveri da sparo e l’onda d’urto avrebbe investito il laboratorio in cui si confezionano i fuochi d'artificio.

Al lavoro nel vecchio casolare in contrada Cavalieri-Femmina morta, dove venivano prodotti i fuochi, c'erano quattro operai di una ditta esterna. . Secondo le prime testimonianze sarebbero stati loro a causare le esplosioni. La procura di Barcellona ha aperto un'inchiesta per capire quali siano le cause di questo dramma che ha sconvolto la vita di diverse famiglie.

Esplosione a Barcellona, cinque morti: le foto sul luogo della tragedia

La famiglia Costa ha una pagina Facebook in cui pubblicizza i propri prodotti e gli eventi con i giochi di fuoco realizzati. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono presenti polizia, carabinieri e numerose ambulanze. La procura di Barcellona Pozzo di Gozzo ha aperto un’inchiesta per strage colposa

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X