LAVORO

Stabilizzazioni, approvato il piano a Messina: 300 precari verso l’assunzione

di
Interessati anche i 32 vigili urbani dopo la scadenza del contratto a tempo determinato. A darne notizia la Funzione Pubblica Cgil che parla di traguardo storico per l'amministrazione Accorinti

MESSINA. La giunta comunale approva il piano di stabilizzazione per i circa 300 precari di Palazzo Zanca. Interessati anche i 32 vigili urbani dopo la scadenza del contratto a tempo determinato. A darne notizia la Funzione Pubblica Cgil che parla di traguardo storico per l'amministrazione Accorinti che ha il merito - secondo il sindacato - di aver portato avanti con convinzione e decisione il piano. L'ultimo via libera, adesso, tocca al ministero della Funzione pubblica.

La stabilizzazione dovrebbe concretizzarsi nel corso del prossimo triennio per tutta la platea di 295 contrattisti e 3 Lsu. Questa l’ipotesi di stabilizzazione: assunzione diretta del personale contrattualizzato nelle categorie A e B (92 lavoratori su 295), spesa prevista 1.153.000 di euro. Categoria C 50 precari (Vigili Urbani) totale della spesa 2.650.000. Il Comune prevede l’assunzione della rimanente parte di personale in categoria C esattamente 121 (categoria D 24 unità e 5 unità categoria D3 - 3 Lsu). Totale spesa a carico comunale sei milioni di euro.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X